Aderisci al Piano di Zona 2018-2020

Aderisci al Piano di Zona 2018-2020
ATTENZIONE - Per i verbali degli incontri dell'Ufficio di Piano aprire il livello desiderato dal menù a destra

lunedì 10 settembre 2018

Calendario prossimi incontri UdP

  • 10 ottobre 2018 Coordinamento Tecnico
  • 24 ottobre 2018 UdP Integrato 
  • 25 ottobre 2018 Comitato Ristretto

lunedì 25 giugno 2018

NUOVO PIANO DI ZONA

PUBBLICATI I DOCUMENTI PREPARATORI ALL'ASSEMBLEA DEI SINDACI PER L'APPROVAZIONE DEL NUOVO PIANO DI ZONA

PDZ 2018/2020

mercoledì 20 giugno 2018

Prossimo Ufficio di Piano

Il prossimo incontro dell'Ufficio di Piano sarà mercoledì 27/06, dalle ore 9 alle ore 11 presso la sede di Comunità Sociale Cremasca, in via Goldaniga.

Verbale UdP 20giugno2018


Piano di lavoro per la definizione dei tre obiettivi strategici
Per la scadenza del 30 giugno, in funzione del documento del PdZ che verrà approvato dall'Assemblea dei Sindaci: compilazione dei primi punti del format 1, 2, 3, 6, 7 (rimandando al secondo semestre 2018 la definizione dei punti riguardanti impatto, sostenibilità, tempi e organizzazione/risorse).
Obiettivo piano di lavoro secondo semestre 2018: definire aspetti organizzativi ed economici, affinare sostenibilità, confrontarsi con amministratori per verificare la volontà politica di reinvestire nelle progettualità proposte.
Piano di lavoro:
-         definizione di un progetto di massima con tempi e risorse, da condividere in prima istanza a gruppo ristretto da parte dei coordinatori e dei referenti dell’UdP presenti nei gruppi con direttore CSC e coordinatore UdP, indicativamente nel mese di luglio (convergenza tra gruppi e UdP su aspetti organizzativi ed economici)
-         da settembre si re-incontrano i gruppi per chiudere la progettazione
-         entro dicembre:
·      proposta condivisa con amministratori per loro approvazione anche in termini di investimenti su prossimo biennio
·      socializzazione dei contenuti al di fuori del gruppo di progettazione
·      cura degli aspetti formali burocratici necessari per l’avvio da gennaio 2019
Ciascun gruppo dovrà valutare le proprie necessità in termini di accompagnamento esterno, da valutare nell'incontro con UdP e CSC.
Ribadita la necessaria differenziazione tra progettazione e gestione degli obiettivi, per la quale gestione sarà fondamentalmente necessario un mandato preciso.

30.06 Assemblea dei sindaci
Si ipotizza la possibilità di organizzare l'incontro senza partecipanti esterni, ma valorizzando la presenza e la partecipazione degli amministratori cremaschi.
Obiettivo dell'incontro è quello di presentare il processo che ha portato all'elaborazione del nuovo PdZ, il significato generale sottostante il nuovo PdZ (vd schema presentato nell'incontro pubblico del 19/06), considerando che i contenuti del PdZ stesso saranno stati già condivisi nei sub ambiti.
Sarà importante non tanto entrare nei dettagli delle azioni, ma evidenziare gli aspetti maggiormente interessanti dal punto di vista degli amministratori.
Sarà inoltre importante focalizzare il contenuto dell’accordo di programma, ovvero la valorizzazione del comitato ristretto anche in concomitanza del cambio dello statuto e del CdA di CSC.
Si propone la possibilità di aprire l'assemblea con il video presentato a Soncino.
Si ipotizza una eventuale convocazione del comitato ristretto per raccordare i contenuti degli interventi degli amministratori

Tematiche prevalenti per incontri di sub ambito
1.      bozza piano di zona: raccontare il percorso e impostazione dei contenuti; illustrare finalità, azioni generali in ottica di senso (valori che vari obiettivi portano, es. progetto di vita)
2.      assetti organi di governo: focus su idea di sub ambito (rafforzamento e ridefinizione della competenza di sub ambito, e suo ruolo in rapporto agli assetti)
3.      modifica statuto: tale modifica non comporta già l'approvazione definitiva del nuovo statuto con notaio il 30/06, ma condivisione definitiva delle modifiche da portare all'incontro successivo con il notaio (quando si nomineranno anche i nuovi membri del CdA). Il documento inviato da CSC contiene due livelli di modifiche: adeguamento alla norma (azzurro); modifiche che necessitano di discussione e riflessione politica, es. riduzione del numero dei membri (da 7 a 3), compensata dal rafforzamento del ruolo del comitato ristretto (rosso).

Accordo di programma
Rilevata debole funzione di raccordo a livello di UdP integrato. Anche passaggi "tecnici" in passato hanno permesso di comprendere maggiormente la complessità anche agli occhi del terzo settore.
Importante rafforzare luoghi di sintesi. Attualmente UdP unico luogo di sintesi in grado di complessità di tutti gli interventi.
Ipotesi: affiancare all'UdP integrato gruppi di lavoro tematici, quale luoghi di sintesi specialistici.
Discussione del numero di referenti del terzo settore da identificare come coordinatori dell'UdP integrato.

Referenti cap. 7
Rimandato al 27.06. Importante non tanto identificare i nomi delle persone, ma definire il ruolo che si chiede loro di assumere.

mercoledì 23 maggio 2018

Verbale UdP 16 maggio 2018


Percorso per l’approvazione del nuovo PdZ
Discussione e definizione delle date di prossimi appuntamenti publici:
-          Terzo incontro pubblico: 19 giugno, Pandino
-          Incontro finale di presentazione del Piano di Zona, e contestuale sua approvazione (Assemblea dei Sindaci): 30 giugno, Crema

Format e contenuti per Obiettivi strutturati (PdZ 2018-2020)
Si discute e perfeziona la proposta del format da utilizzare per la preparazione degli obiettivi strutturati del Piano di Zona
Al contempo si discutono le modalità di co-costruzione dei contenuti relativi a tali obiettivi. Si concorda per l’identificazione di alcuni referenti, responsabili di abbozzare una prima proposta di contenuti, da sottoporre all’UdP stesso. Affinché sia possibile discutere tutti i contenuti dei 13 obiettivi previsti, la bozza di ciascun obiettivo dovrà essere inviata entro venerdì 25 maggio, per poter lasciare a ciascuno alcuni giorni per la lettura precedentemente all’incontro dell’UdP.

Obiettivi connessi a nuove competenze di Ambito territoriale
7.1              Servizi Abitativi – Angelo Stanghellini, Elena Brazzoli, Alison Bignami, Alberto Fusarpoli
7.2              ReI- Daniela Bodini, Alison Bignami
7.3              Misure regionali (Dopo di noi, reddito di autonomia, ecc.) – Silvia Gamba, Maide Lotti
7.4              Violenza di genere – Chiara Valerani, Mara Canciani, Stefano Zito, Rete ConTatto
7.5              Protezione giuridica – Maria Luisa Vailati, Elena Brazzoli, Luciano Bergamaschi
7.6              Integrazione cittadini stranieri – Claudio Dagheti/Caritas&Diocesi, Graziano Pirotta (Mara Canciani)
7.7              Progettazione e gestione dei progetti - Gioco patologico – gruppo ob.8

Obiettivi connessi a servizi e attività a gestione associata con Comunità Sociale Cremasca a.s.c.
7.8              SSP (dalla presenza sul territorio alla costruzione di un modello integrato di servizi sociale distrettuale e comunale) – Patrizia Pedrazzini, Annalisa Mazzoleni, Ambra Coccaglio
7.9              Tutela Minori (dal mandato politico alla traduzione operativa) – Monica Cappelli, Angelo Stanghellini
7.10          SIL (ridefinizione di ruolo e profilo di servizio, per successiva apertura agli altri attori) – Gruppo referenti 10b
7.11          Rete servizi e delle unità di offerta (disabilità età adulta …) – Angelo Stanghellini, Davide Vighi
7.12          Accreditamento – Co-progettazione – Angelo Stanghellini, Luciano Ricci, Ambra Coccaglio
7.13          CSI – strumento operativo – banca dati conoscenza -  piattaforma come strumento di integrazione – Elisa Marmo, Daniela Bodini, Davide Vighi

In termini di condivisione del lavoro di programmazione anche all’esterno dell’UdP, si prevede la possibilità di dedicare a tale scopo le due settimane comprese tra l’incontro dell’UdP del 30/05 (bozza sufficientemente condivisa per la condivisione) e l’incontro pubblico del 19/06 (stesura contenuti quasi definitivi).
Il periodo successivo all’incontro del 19/06 sarà dedicato alla condivisione dei contenuti a livello di singoli sub-ambiti, in preparazione all’Assemblea dei Sindaci.

Valutazione nuovo PdZ
Si conferma la data del 30/05 per incontrare Ennio Ripamonti all’interno dell’UdP, preferendo dedicare un momento specifico aggiuntivo all’orario abituale dell’UdP, ovvero dalle 11 alle 13. All’incontro saranno invitati anche il comitato esterno di valutatori attivo nel precedente PdZ.

Incontro Policy Maker 04 maggio
Presentazione e condivisione dei contenuti che si intende proporre all’attenzione del gruppo dei Policy Maker previsto per la sera del 04 maggio sul tema della coprogettazione.
Si discute ella necessità di dare un rimando al gruppo dei Policy Maker in termini di fattibilità e tempistiche del tema precedentemente discusso della strutturazione formale (amministrativa e tecnica) del livello dei sub-ambiti. Si ribadisce la necessità di attivare una consulenza legale per definire le ipotesi a livello amministrativo. Si discutono la possibilità di arrivare ad una proposta concreta da inserire nei contenuti del nuovo PdZ (entro il 19/06) e l’alternativa di inserire la costruzione di tale proposta nel primo periodo del PdZ, consapevoli che si tratta comunque di un risultato idealmente da raggiungere entro la fine del 2018, per concludersi prima del potenziale cambio amministrativo determinato dalle prossime elezioni comunali (che coinvolgeranno diverse amministrazioni del nostro distretto).

Migrazione Piattaforma CSI/ASST
La migrazione definitiva sarà conclusa entro il 18 giugno. Dal 19 giugno gli operatori in accesso al sistema vedranno la nuova maschera di accesso.
Si prevedono alcuni momenti di formazione sul nuovo sistema entro tale data, come segue:
-          Convocazione di un Gruppo tecnico (operatori informatici, un referente degli operatori sociali per ciascun sub-ambito): 24 maggio – 9.30/11.30
-          Si discute la proposta di organizzare un incontro formativo Formazione operatori a livello di sub-ambito: inizio giugno, comunque entro il 18/06

Formazione PON
Le date della formazione PON auto-organizzata dal nostro ditretto per gli operatori sociali saranno il 31 maggio e il 14 giugno.

Attività Estive Disabili
Si decide per il posticipo della scadenza dal 21 al 24 maggio.
Si prevede che nel prossimo incontro dell’UdP di mercoledì 23/05 verranno condivise le regole definitive relative al bando “Tempi Agili”.